La Rete di Mutuo Credito 2017-02-09T11:45:52+00:00

Project Description

Reti commerciali con pagamento senza denaro
Sistemi comunitari di scambio in “moneta complementare”

Sargo è una cooperativa di professionisti che fornisce consulenza, IT e servizi gestiti su tutti gli aspetti della creazione di “strumenti” per sistemi di scambio economico. Le finalità del nostro operare si esplicitano nello sviluppo, assieme alle forze locali, di innovativi sistemi di transazione finanziaria per riattivare gli scambi all’interno delle comunità.

cartaRMCfronteombraDal 2004 i professionisti confluiti in Sargo hanno sviluppato competenze integrate in economia e politica monetaria, nello sviluppo IT, nelle materie giuridiche ed amministrative connesse alla progettazione, avviamento e gestione di sistemi di scambio e piattaforme di moneta complementare ( o meglio “pagamento non monetario”), sia di mutuo credito compensativo che ad emissione e distribuzione.

Sargo assiste le imprese, le istituzioni pubbliche, le associazioni ed i cittadini nella gestione di sistemi non monetari, dove la comunità e la persona siano al centro, e questi strumenti funzionali per arrivare ad attività economiche sostenibili, al progresso sociale, all’equilibrio ecologico.

Sargo possiede le competenze per impostare e gestire le monete comunitarie assieme alle comunità che volessero sviluppare strumenti e approcci innovativi per un reale cambiamento, che ,nella nostra esperienza quotidiana, produce crescenti riscontri.

Avviare un territorio all’uso di un “mezzo di scambio” locale è un percorso che richiede precisi passi, non derogabili. Sono necessari un mix di conoscenze e competenze che Sargo ha maturato in più di 10 anni di lavoro multi settoriale, per acquisire ciò che è necessario a creare un sistema che raggiunga i suoi obiettivi, nel rispetto dei limiti di legge, a costi ragionevoli.

Assistiamo i nostri clienti e partner, esplorando il contesto specifico in cui una moneta di scambio può essere creata o replicata da un sistema esistente. In entrambi i casi, seguiamo uno schema di attuazione sequenziale ben definito. Per questo Sargo si propone come partner nel portare la vostra idea fino a un sistema di scambio completamente progettato, personalizzato, realizzato e testato, con supporto a 360 gradi.

swotAnche se tutte le fasi sono cruciali, la prima fase è quella dove tutti gli ingredienti si devono amalgamare per contribuire a ben identificati obiettivi comunitari. Sargo offre i servizi di consulenza necessari per aiutare a progettare la moneta e prevenire le problematiche.  Gli aspetti chiave comprendono:

  • individuazione di un gruppo promotore solido;
  • capire le aree di applicazione e di servizio;
  • garantire sostenibilità dei costi e ricavi.

A seguire, è essenziale perseguire uno studio di fattibilità degli elementi del progetto, tra cui:

  • Legale: a scelta progettuale avrà implicazioni legali che dovono essere impostati e approfonditi;
  • IT:  quali funzionalità deve avere la piattaforma per eseguire le disposizioni di pagamento  e agevolare la vita nel circuito;
  • Finanza: la visione a breve, medio e lungo termine per la sostenibilità economica del progetto e coprire i costi di gestione;
  • Marketing e diffusione: la strategia di comunicazione più appropriata per coinvolgere i destinatari del sistema di scambio.
Dopo l’esito della fase di progettazione, la fase di realizzazione coinvolge tutti quei processi per arrivare alla partenza degli scambi. A seconda delle caratteristiche specifiche del modello di moneta, la fase di attuazione vede definire i seguenti elementi, essenziali per ogni schema:fasibart

  • La definizione e costruzione del modello di moneta;
  • Fissare gli aspetti legali e di conformità normativa;
  • I processi di business design;
  • Costruire e configurare l’infrastruttura IT;
  • Individuare la struttura di governance e l’organizzazione amministrativa;
  • Definire la sostenibilità degli aspetti finanziari;
  • Stabilire i processi e le procedure di progetto, inclusa la segnalazione;
  • Scrivere manuali e la formazione del personale;
  • Marketing e diffusione del progetto;
  • Definire strumenti di controllo e monitoraggio generale del sistema.

Si possono studiare una vasta gamma di soluzioni adatte all’uso che una comunità vuole fare e dare al proprio sistema di scambio. Nel corso degli anni, abbiamo creato una cassetta degli attrezzi completa, con strumenti di pagamento non monetario che facilmente si adattano alle esigenze e desideri.

L’approccio Software as a Service (SAAS) consente di avere una soluzione “chiavi in mano” a costi ragionevoli: un solido standard di moneta, amministrazione e reporting, implementato nelle nostre soluzioni software basate su cloud.

Attualmente, operiamo due soluzioni di valuta e software dedicato, che vorremo far utilizzare congiuntamente rispondendo ognuna a specifici requisiti e bisogni delle comunità.

Sinteticamente, le nostre piattaforme software operano con le regole del Sistema Scambio Multilaterale e della emissione Buoni circolanti, al fine di:

  • Realizzare transazioni di pagamento compensativo in modo semplice e immediato.
  • Gestire in maniera semplice l’emissione e la distribuzione di Buoni circolari.
  • Tenere i conti correnti dei crediti/debiti e dei Buoni circolari di ogni membro del circuito sempre disponibili, avere sicurezza del credito nella massima sicurezza dei dati.
  • Facilitare la comunicazione tra aziende e privati e la divulgazione dei rispettivi prodotti e/o servizi tramite Internet.
  • Gestire i dati per le valutazioni e istruttorie dei soci aziendali, per le transazioni creditizie.
  • Dare gli strumenti di monitoraggio contabile al gestore (broker), per incentivare gli scambi ma anche al fine di proteggere i membri da eccessi e/o abusi.

Su ogni dispositivo mobile.Le piattaforme

L’avvio di sistemi di “monete locali” richiede professionalità complementari. Con più di 10 anni in questo settore, abbiamo sviluppato “sul campo” il necessario insieme di competenze per assistervi durante tutti i processi legati alla implementazione e gestione dei sistemi di scambio.

Siamo consapevoli che, per arrivare a questo, l’aspetto “moneta” debba essere affrontato e risolto negli aspetti sociali, antropologici, storici e giuridici prima ancora che in quelli economici e finanziari. Lavoriamo trasmettendo questo approccio e fornendo consulenza per sostenere il gruppo promotore, per capire se e come le loro organizzazioni possono realmente realizzare gli obiettivi fissati tramite l’uso di una moneta comunitaria e come questa può generare l’effetto desiderato.

progettox

Questo comporta anche chiarire e sciogliere i nodi legati a:

  • Implicazioni fiscali: il maggior timore dei partecipanti al sistema;
  • Modello di business: essenziale per la sostenibilità del sistema;
  • Sistema informatico: la cassetta degli attrezzi;

Nella gestione operativa Sargo accompagna il gruppo promotore locale alla preparazione, inizio, gestione dei programmi, la gestione dei progetti e monitoraggio generale del sistema, anche facendo parte integrante del progetto locale.

Siamo convinti che condividere le nostre competenze e le conoscenze acquisite andrà a beneficio della società nel suo insieme. Per questo offriamo percorsi di formazione a tutti i tipi di realtà ed organizzazioni, per approfondire la comprensione delle “monete” virtuali” e descrivere anche alcuni “perché” sono oggi necessarie ed educative. Conferenze, workshop e presentazioni sono le attività del nostro operare.

Le attività educative variano a seconda dei partecipanti, per settori di competenza, background culturale e conoscitivo del tema, attraverso attività di livello introduttivo, intermedio, avanzato.

Le 4 aree principali di formazione, ovviamente interconnesse tra loro, sono:

  • Impostazione e gestione di una sistema di scambio locale;
  • Temi legali e di conformità normativa;
  • Soluzioni software IT;
  • Evoluzione storica del tema monetario: problemi e soluzioni.
L’emissione scritturale di una quantità di unità di conto (definita in funzione di parametri che stanno alla base delle regole del circuito) viene in seguito distribuita verso aziende e privati, sotto forma elettronica. La transazione avviene in base al possesso dell’unità di conto, che viene trasferita da compratore a venditore a compensazione della riduzione di prezzo incondizionato praticata. Tale riduzione numerica entra nel possesso del venditore che può trasmetterla ad altri, diventando compratore. Nella Rete di Mutuo Credito li abbiamo chiamati Buoni Circolari.

Cosa sono i Buoni Circolari?
Sono l’unità di misura che indica l’importo della riduzione di prezzo (sconto) di un bene/servizio che il venditore pratica al compratore. Un Buono corrisponde al valore di un euro.

Perché usare Buoni Circolari?
L’uso dei Buoni funge da potente incentivo per legare i propri acquisti presso le realtà che li accettano, oltre che poter circolare fra privati anche al 100%. In questo modo, si sviluppano catene di approvvigionamento e scambio locale, mantenendo il denaro circolante all’interno dell’economia di prossimità. Il Buono Circolare è destinato a lavorare a fianco della moneta ufficiale, non a sostituirla.

ecompuls1Come funzionano?
I Buoni Circolari sono quantificati in unità di conto, che per l’azienda o il privato che le riceve come venditore, sono valore spendibile nelle sue successive operazioni di acquisto. L’importo di questa riduzione entra nella “disponibilità” del venditore, che divenendo compratore, usufruisce a sua volta di tale riduzione verso terzi: parte la circolarità. Il Buono Circolare può essere speso come cartonota (se previsto), testi di telefonia mobile e come valuta digitale.

Per chi sono i Buoni Circolari?
I Buoni Circolari sono pensati per tutte le realtà territoriali, specialmente PMI e cittadini, che vogliono implementare un sistema di scambio non monetario “leggero” nella gestione, particolarmente indicato nelle relazioni tra aziende la pubblico e privati, o fra privati. Le possibilità di uso, dal welfare aziendale allo scambio di tempo, sono solo da immaginare e realizzare.

Che cosa è importante?
La formula del Buono Circolare è diffusa in Italia, è una soluzione accettata dall’Agenzia delle Entrate, è gestibile in via cartacea ed attraverso conti elettronici.

Qual è il ruolo Sargo nell’implementare nuovi circuiti?
Sargo fornisce la conoscenza, la competenza, l’accompagnamento all’avvio e le piattaforme software per la gestione valutaria, da utilizzare via Internet o con l’invio di messaggi di testo sui telefoni cellulari.

Nel sistema compensativo l’emissione di unità di conto è decentralizzata ed avviene da Paetecipante a Partecipante all’atto dell’incontro tra domanda ed offerta e relativa fatturazione/pagamento, secondo una dinamica tipica del clearing, con il trattamento simmetrico dei saldi positivi e dei saldi negativi. In Rete di Mutuo Credito li abbiamo chiamati semplicemente Crediti.

Che cosa è la Rete di Mutuo Credito?
Rete di Mutuo Credito è una rete commerciale per le piccole e medie imprese (PMI), ma anche privati e associazioni, che facilita lo scambio di beni e servizi tra i membri attraverso l’utilizzo di valute digitali. L’obiettivo è uno strumento per rivitalizzare le economie locali.

Perché nasce la Rete di Mutuo Credito?
Le imprese ed i territori dovrebbero contrastare la crisi, proveniente dalla finanza, con opportune soluzioni “controfinanziarie”. Stimolando gli imprenditori al commercio all’interno di una rete aziendale, si rafforzano a vicenda, e assieme al consumo privato aumentano la resilienza locale. La Rete di Mutuo Credito imposta una situazione win-win.

Come funziona?
Dopo l’adesione e l’abilitazione alla piattaforma online, gli imprenditori possono costruire un profilo della loro azienda ed elencare le loro offerte e domande. Il mercato online permette loro di connettersi facilmente con le aziende interessate allo scambio, con l’ausilio di consulenti dedicati. L’attività avviene principalmente di persona, presso le aziende. I Crediti ed i Buoni Circolari sono le valute di conto utilizzate per eseguire un’operazione di pagamento all’interno della rete: un Credito ha lo stesso valore di un euro, ma non può essere convertito in euro ma solo in beni e servizi. I Buoni Circolari danno diritto a riduzioni di prezzo trasmissibili tra gli Adererenti, quindi “circolari”.

Per chi è la Rete di Mutuo Credito?
La Rete di Mutuo Credito è fatto per sostenere principalmente le piccole e medie imprese di ogni tipo. Le aziende, i professionisti, gli imprenditori e gli enti che hanno dato vita al sistema hanno deciso di rilanciare, facendo rete. Anche il mondo associativo è coinvolto nel sistema, tramite il Tavolo del Sociale, con un ruolo di indirizzo di primaria importanza.

Chi lavora al progetto?
Sargo con i partner territoriali. Infatti Sargo lavora in sinergia con diversi partner che vivono nei vari territori che stanno sperimentando questi sistemi, così come a Rimini è stato il partner di Rete Quinc, promosso proprio dalla Camera di Commercio di Rimini.

Qual è il ruolo Sargo nella Rete di Mutuo Credito?
Sargo ha fornito la conoscenza e la competenza e le piattaforme software per la gestione valutaria: si occupa della gestione delle operazioni quotidiane e di sviluppo del progetto a 360 gradi.